Tarvisio / Venzone

61 km

4:00 ore

Caratteristiche della tappa

Ripartiti da Tarvisio inizia la discesa della Val Canale su pista ciclabile asfaltata che segue la vecchia ferrovia Pontebbana. Si attraversano Malborghetto dallo splendido Palazzo Veneziano Bagni di Lusnizza, celebre per una sorgente di acqua sulfurea e Pontebba, dove inizia il Canal del Ferro. Dopo Pontebba inizia il tratto più selvaggio del Canal del Ferro con pareti strapiombanti a chiudere la stretta vallata del fiume Fella. Superata Dogna dove si ammirano le strapiombanti pareti del Jof di Montasio e la cascata di Cadramazzo si arriva a Chiusaforte sulla quale domina la Fortezza di Col Badin. Più oltre si lambisce l’abitato di Moggio Udinese, conosciuto per la famosa abbazia fondata dai monaci benedettini nel 1084. Dopo un tratto in leggera discesa si giunge a Carnia e poco più in là si raggiunge Venzone, unica cittadina fortificata del Trecento in Friuli Venezia Giulia.

Punto di partenza

Tarvisio

Punto di arrivo

Venzone

Distanza Percorsa

61 km

Tempo di percorrenza

4:00 ore

Difficoltà Percorso

Tutte le età

Dislivello

-1398 m

Tipo di strada

Asfalto

Principali punti di interesse

Ripartiti da Tarvisio si segue il vecchio tracciato ferroviario trasformato in pista ciclabile asfaltata e si passa ancora un tratto della millenaria Foresta di Tarvisio. Camporosso segna uno dei passi più bassi delle Alpi e lo spartiacque tra il Mar Adriatico e il Mar Nero. Sopra di esso domina il mistico Santuario del Monte Lussari. I punti di interesse si intensificano: Ugovizza, con la vecchia stazione trasformata in punto di ristoro, Malborghetto e il pittoresco Palazzo Veneziano, Bagni di Lusnizza, e la sua sorgente di acqua sulfurea. E poi il Canal del Ferro dalle pareti strapiombanti, Dogna dalla quale si ammira la potenza dello Jôf di Montasio. E poi la cascata di Cadramazzo e l’inespugnabile Fortezza di Col Badin. L’incontaminata Val Resia precede di poco Moggio Udinese e la sua abbazia benedettina. Infine si giunge a Venzone, vero e proprio gioiello medievale trecentesco.

© www.ciclovia-alpeadria-radweg.eu

Tarvisio

Tarvisio è uno dei più importanti poli sciistici e località montane del Friuli Venezia Giulia.È anche un noto centro commerciale con un singolare e molto ampio mercato coperto.

empty

Laghi di Fusine

La conca dei laghi di Fusine è uno dei luoghi più affascinanti della regione. Acque cristalline, panorami mozzafiato sui quali domina la sagoma inconfondibile del Mangart.

empty

Lago del Predil

Si trova a una decina di chilometri da Tarvisio all'interno di una valle di origine glaciale. Vi si può prendere il sole o fare windsurf.

empty

Monte Lussari

Il monte Santo di Lussari è una tappa mistica per tutti. Alla sua sommità un villaggio alpino di rara bellezza accoglie i pellegrini e i visitatori che si vogliono recare presso il santuario caro ai tre popoli che qui abitano: i friulani, gli austriaci e gli sloveni.

© www.ciclovia-alpeadria-radweg.eu

Riserve Naturali del Rio Bianco e di Cucco

La foresta, le acque, le rocce sono i protagonisti incontrastati di queste riserve che meritano una visita per la natura incontaminata che li caratterizza.

© www.ciclovia-alpeadria-radweg.eu

Pontebba

Un tempo rappresentava il confine tra il mondo latino e quello austro-tedesco. Il paese è infatti diviso dal torrente Pontebbana e su di una riva si chiamava Pontebba e dall'altro Pontafel. Oltre che politico il torrente Pontebbana (che dà il nome alla strada che collegava questo luogo con Venezia) segna anche un confine culturale: a sud latino (italico e friulano) a nord tedesco e sloveno.

© www.ciclovia-alpeadria-radweg.eu

Museo del territorio di Dogna

Il Museo del Territorio accompagna i visitatori alla scoperta dei tesori custoditi da Dogna e dalla sua valle, attraverso le sezioni paleontologica, storica ed etnografica. Al piano terra si può ammirare l’importante ritrovamento delle piste fossili di fitosauro, rettile predatore del Triassico.

© www.ciclovia-alpeadria-radweg.eu

Dogna

Grazioso villaggio alpino che nel tempo ha mantenuto integra la sua sana identità montanara.

© www.ciclovia-alpeadria-radweg.eu

Sella Nevea Adventure Park

È un parco di divertimenti in alta quota con tutte le attrazioni del caso: grandi e piccini trovareranno modo di dare sfogo alla loro voglia di avventura.

© www.ciclovia-alpeadria-radweg.eu

Chiusaforte

Un tempo luogo di confine che ospitava una guarnigione militare. A testimoniarlo il forte che domina la vallata e le fortificazioni militari di ogni epoca nascoste nei paraggi. Oggi è meta di ristoro per i cicloturisti di passaggio. Il suo cittadino più noto fu Pierluigi Cappello, considerato uno dei maggiori poeti italiani contemporanei recentemente scomparso.

© www.ciclovia-alpeadria-radweg.eu

Resiutta

È la porta della Val Resia, una vallata nella quale si parla un antico dialetto sloveno e si vivono ancora tradizioni secolari. il carnevale è uno dei momenti più incredibili dell'anno con tutto il paese che fa festa.

© www.ciclovia-alpeadria-radweg.eu

Parco Naturale delle Prealpi Giulie - Prato di Resia

La Val Resia è un luogo unico e incontaminato. Non solo per la sua lingua particolare, ma anche per la varietà di fauna e flora che lo abita. Lo si può definire un scrigno di biodiversità, e il museo ne porta un'ampia testimonianza.

empty

Mostra della Miniera del Rio Resartico - Resiutta

In questo luogo si estraevano rocce bituminose. Da qui il nome della mostra che ci porta in un mondo neppure troppo lontano da noi ma pieno di significati storici.

© www.ciclovia-alpeadria-radweg.eu

Moggio Udinese

Moggio è un bellissimo borgo conosciuto per la sua Abbazia benedettina e per la vicina chiesa di San Gallo.

© www.ciclovia-alpeadria-radweg.eu

Riserva Naturale della Val Alba

il rio Alba e il rio Simon caratterizzano questo luogo sul quale svettano imperiose creste rocciose.

© www.ciclovia-alpeadria-radweg.eu

Museo Tiere Motus di Venzone

Le sale del cinquecentesto Palazzo Orgnani-Martina, nel centro storico di Venzone, ospitano la singolare mostra "TIare Motus" dedicata al catastrofico sisma del 1976. C'è anche una pedana che permette di provare l'eperienza del terremoto.

© www.ciclovia-alpeadria-radweg.eu

Venzone

Uno dei borghi medievali più belli d’Italia, interamente e magnificamente ricostruito dopo il catastrofico sisma del 1976.

© www.ciclovia-alpeadria-radweg.eu

Mummie di Venzone

Antichi abitanti di Venzone, che il suolo ha preservato quasi interamente e che ci aprono al fascino, un po’ macabro, della riscoperta del passato.

Pianifica il viaggio on demand

Una piattaforma semplice e intuitiva per scegliere quanta strada fare e quando.

Assistenza continua

Siamo al tuo fianco dal principio alla fine del tuo viaggio. E anche dopo.

Prenota in modo sicuro

Ogni passaggio è chiaro e intuitivo, e le soluzioni sono tutte flessibili e personalizzabili.

Italian style

Le nostre e-bike sono il top level del made in Italy per un viaggio in pieno comfort.

Prenota la tua e-Bike

Controlla la disponibilità delle nostre e-bike.
Seleziona un luogo di ritiro ed uno per la consegna, inserisci le date e l’ora.
Avvia la ricerca e seleziona il tuo modello preferito, aggiungi gli accessori di cui avrai bisogno.
A tutto il resto pensiamo noi!

Controlla disponibilità delle eBikes

  • Available
  • Unavailable